La ricerca sui tessuti e sui colori è la protagonista dei lavori della giovane designer di origine Polacco-Ucraina Irena Pavlyshyn, che presenta un ciclo di opere dedicate all’incontro tra l’arte contemporanea e il benessere abitativo, una geometria di profumi che ricordano soprattutto i colori del Marocco e del Mediterraneo.

La sua nasce soprattutto come una ricerca sui tessuti e sulle cromie naturali tra Acqua, Aria, Terra. Nel tema Acqua, la gamma cromatica gioca tra i blu e i verdi delle profondità. Protagoniste indiscusse le righe micro, macro e alternate , sviluppate su materiali naturali. Nel tema Aria i celesti leggeri, i verdi cangianti accentuano i fuxia boreali e i rosa sofisticati esprimendo un’estetica futurista. I rasi di questo tema stupiscono per il colore in una visone glam tra giochi di lucidi e opachi.

Il tema Terra è stato interpretato attraverso cromatismi neutri, con accenti vulcanici e sovrapposizioni tono su tono.

 

[foogallery id=”97″]

Irena Pavlyshyn